salento - il baby attore Zollino di gallipoli torna sugli schermi tv „Il piccolo Emanuele, 8 anni, sarà tra i protagonisti della nuova fiction “Le indagini di Lolita Lobosco”“

Dopo la miniserie Cops, il gallipolino recita nel ruolo di Davide“

Dopo la miniserie Cops, il gallipolino recita nel ruolo di Davide“

20/02/2021

salento - GALLIPOLI - La Puglia e il Salento nuovamente protagonisti in prima serata su Rai Uno. Accadrà questa domenica, 21 febbraio, a partire dalle 21,25 con la prima delle quattro puntate della nuova serie “Le indagini di Lolita Lobosco”, diretta da Luca Miniero con protagonista cardine Luisa Ranieri. Liberamente tratto dai romanzi della scrittrice barese Gabriella Genisi, la serie vede come protagonisti, oltre a Luisa Ranieri, anche Filippo Scicchitano, Giovanni Ludeno, Jacopo Cullin e la partecipazione di Lunetta Savino. E un nuovo filo conduttore lega la nuova fiction targata Rai e la costa ionica e la città di Gallipoli in particolare: è quello rappresentato dalla presenza in scena del baby-attore gallipolino Emanuele Zollino, 8 anni, studente di terza elementare presso l’istituito comprensivo di piazza Carducci e che interpreterà il ruolo di “Davide”, il nipote del vicequestore Lolita (Luisa Ranieri) e della madre Nunzia (Lunetta Savino). Girata in Puglia per dodici settimane, a partire dall’agosto dello scorso anno, e principalmente a Bari, ma anche a Monopoli, Fasano, Polignano a Mare, Putignano e con alcune scene anche nel Salento, la nuova fiction, a cura del regista Luca Miniero e prodotta da Bibi Film Tv e Zocotoco, è tratta dai romanzi di Gabriella Genisi e vede come protagonista principale Luisa Ranieri nel ruolo di vicequestore della polizia di Stato.Nipote del vicequestore, il baby attore Zollino torna sugli schermi tv „ La miniserie andrà in onda a partire da domenica sera, in prima serata su Rai1, e per quattro puntate complessive. E per i gallipolini c’è dunque una ragione in più per appassionarsi alla nuova serie televisiva: il ritorno sulle scene del piccolo attore in erba, Emanuele Zollino, rappresentato dall’agenzia “Isabella Romano Casting Child&Babies Model”, e che vanta come esperienze lavorative già tre film, di cui due con ruolo e uno con comparsa (più uno spot pubblicitario per la compagnia telefonica Vodafone). Dopo l’esperienza nella commedia “Cops-Una banda di poliziotti”, la miniserie diretta sempre da Luca Miniero e prodotta da Drymedia per Sky, con la produzione esecutiva di Picture Show e la collaborazione di Apulia Film Commission e Pugliapromozione, quella della fiction “Le indagini di Lolita Lobosco” rappresenta la seconda importante esperienza sugli schermi per il promettente Emanuele. Ma non la sola per il giovanissimo baby-attore gallipolino, che dall’età di tre anni pratica nuoto e che ama suonare la chitarra, cantare, recitare e ballare. “È un bimbo molto responsabile, è costante nelle cose che fa e le porta a termine con impegno” dicono con orgoglio i suoi genitori che seguono da vicino le sue performance cinematografiche. I genitori dicono che Emanuele vive ogni esperienza con impegno ed entusiasmo e sul set dimostra di essere già molto sicuro di sé. “

Ultime news
Passeggiata in Bicicletta Solidale Martano

Passeggiata in Bicicletta Solidale

28/04/2019 - Martano

Domenica “Passeggiata in Bicicletta Solidale” a Martano per l'associazione Tria Corda, in premio una bicicletta BMX 24’. Il raccolto andrà in favore dell'ospedale pediatrico.


Divieti a tutela dei boschi Lecce

Divieti a tutela dei boschi

22/04/2019 - Lecce

Tutela ambientale: divieto di accendere fuochi e campeggiare nelle zone boschive. Come ogni anno, il provvedimento si pone a difesa di boschi e pinete per prevenire incendi e degrado.


Beni Intangibili: la ricerca etnografica Tricase

Beni Intangibili: la ricerca etnografica

20/04/2019 - Tricase

Beni Intangibili: ricerche etnografiche nel Sud Salento. Il 23 aprile si terrà la manifestazione nella Sala del Trono di Palazzo dei Principi Gallone a Tricase


Radio Salentina Consiglia